Fondazione Oncologica Valdostana

Fondazione della Regione Autonoma Valle d’Aosta per la Ricerca sul Cancro

Prevenzione

Lo screening oncologico è un insieme di procedure mediche volte a individuare precocemente il cancro o condizioni precancerose in persone che non mostrano sintomi della malattia. Lo scopo principale dello screening oncologico è quello di identificare il cancro in una fase iniziale, quando è più facilmente curabile e trattabile, migliorando così le prospettive di guarigione e riducendo la mortalità.

Le attività di screening oncologico variano a seconda del tipo di cancro e delle linee guida specifiche di ciascun paese o organizzazione sanitaria. Tuttavia, ci sono alcune procedure di screening comunemente raccomandate per diversi tipi di tumore. Ecco alcuni esempi di attività di screening oncologico:

Mammografia

È una procedura di screening utilizzata per rilevare il cancro al seno nelle donne. Consiste nell’esame radiografico delle mammelle per individuare eventuali anomalie, come noduli o calcificazioni, che potrebbero essere indicative di tumori al seno.

Pap test

È uno screening ginecologico utilizzato per rilevare le cellule anomale nel collo dell’utero, che possono essere indicative di pre-cancro o cancro cervicale. Durante il Pap test, vengono prelevati campioni di cellule dal collo dell’utero e analizzati al microscopio per individuare eventuali anomalie.

Test del sangue occulto nelle feci

Questo test è utilizzato per lo screening del cancro del colon-retto. Consiste nel rilevare la presenza di sangue occulto nelle feci, che potrebbe essere indicativo di polipi precancerosi o tumori del colon.

Esame colposcopico

In aggiunta al Pap test, le donne possono sottoporsi a un esame colposcopico, che prevede l’osservazione del collo dell’utero con uno strumento chiamato colposcopio. Questo può aiutare a identificare eventuali aree anomale che potrebbero richiedere ulteriori valutazioni o trattamenti.

Esame rettale digitale

Questo esame viene spesso eseguito come parte dello screening per il cancro della prostata negli uomini. Consiste nell’esaminare manualmente la prostata attraverso il retto per rilevare eventuali noduli o ingrossamenti che potrebbero indicare la presenza di tumori.

Esame della pelle

Lo screening per il melanoma e altri tipi di cancro della pelle può comportare l’osservazione diretta della pelle da parte di un medico o l’utilizzo di dispositivi speciali per l’analisi delle lesioni cutanee sospette.

Le decisioni riguardanti lo screening dovrebbero essere prese in base alla valutazione dei rischi individuali, all’età, allo stato di salute generale e ad altre considerazioni personali. Prima di sottoporsi a qualsiasi tipo di screening oncologico, è consigliabile discutere con il proprio medico per comprendere i potenziali benefici e rischi associati a ciascuna procedura e per stabilire un piano di screening personalizzato.

This site is registered on wpml.org as a development site. Switch to a production site key to remove this banner.